20 Maggio 2019

DOCFLY CONSERVAZIONE PEC

cod.: docfly-pec - conservazione digitale a norma
novità
novità
Servizio Aggiuntivo Conservazione Casella PEC

NORMATIVA DI RIFERIMENTO
  • DPR n.68 del 11 febbraio 2005: Regolamento recante disposizioni per l´utilizzo della PEC
  • D.Lgs. n.82 del 7 marzo 2005: Codice dell´Amministrazione digitale, coordinato e aggiornato dal D.Lgs. n.235 del 30 dicembre 2010
  • DPCM del 6 maggio 2009: Disposizioni in materia di rilascio e uso di caselle PEC
  • D.L. n.179 del 18 ottobre 2012 (conv. Legge n.221 del 17 dicembre 2012) - artt. 16‐18: Giustizia digitale - Utilizzo della PEC nel fallimento e nelle procedure concorsuali
  • Decreto Ministero Giustizia n.48 del 3 aprile 2013: Regole tecniche informatiche per il processo civile e il processo penale (Avvocati)
  • DPCM del 3 dicembre 2013: Regole tecniche in materia di conservazione dei documenti digitali

UTILIZZO E CONSERVAZIONE

La PEC è un documento informatico!
Le nuove Regole Tecniche in materia di conservazione dei documenti informatici (DPCM 3 dicembre 2013) impongono alla PA e ai privati una serie di requisiti necessari ad attribuire il valore legale al documento informatico conservato, tra cui vale la pena ricordare:
  • l´adozione di un sistema di conservazione a norma (art. 3)
  • l´adozione di metodologie, procedure e modelli organizzativi volti a definire i processi di conservazione più idonei a garantire i requisiti di autenticità, integrità e leggibilità del documento informatico nel tempo, di cui all´art.3 (artt. 4 e 5)
  • la definizione dei ruoli e delle responsabilità delle figure coinvolte ed in particolare la nomina obbligatoria di un Responsabile della Conservazione (artt. 6 e 7)
  • la redazione obbligatoria del Manuale della Conservazione (art. 8)
  • la realizzazione del processo di conservazione di cui all´art. 9 secondo i requisiti tecnici previsti negli allegati al Decreto.
Il gestore del servizio PEC è obbligato alla conservazione per 30 mesi dei soli tracciati delle trasmissioni dei messaggi (file log). Nulla viene conservato in merito al contenuto del messaggio PEC e degli eventuali allegati.
Lo scambio di informazioni attraverso l´utilizzo della PEC è garantito dall´utilizzatore mediante l´adozione di un sistema a norma di conservazione del documento informatico.
Aziende e professionisti che sono obbligati e intendono mantenere il valore legale nel tempo dei messaggi PEC si avvalgono, pertanto, di un sistema di conservazione dei messaggi PEC, nonché delle loro ricevute e degli eventuali allegati. Un sistema di conservazione a norma garantisce l´opponibilità a terzi in giudizio del documento informatico (PEC).

I messaggi di Posta Elettronica Certificata devono essere conservati almeno una volta all´anno o comunque prima della scadenza del certificato di sottoscrizione.

IT civitas.net, Partner Aruba Pec, effettua il servizio per la conservazione a norma delle PEC.

star_border
favorite_border
Compila il form per richiedere un preventivo o per essere contattato da un consulente
I campi in grassetto sono obbligatori.
 (testo completo)
 (testo completo)
keyboard_arrow_down

realizzazione siti web: www.it-civitas.net
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
 (testo completo) obbligatorio